RabarAMAsolo

03 maggio 2016

Rabarama ad Asolo, sculture dipinte al Museo
La mostra dell’artista celebre per le sue inconfondibili figure

Si intitola “RabarAMAsolo” la prima mostra che Paola Epifani, in arte Rabarama, una delle artiste più popolari e apprezzate dal grande pubblico, celebre per le sue sculture dipinte, terrà al Museo Civico di Asolo, nell’ambito della quarta edizione del Premio Internazionale Biennale d’Arte.

In mostra, dall’8 maggio al 12 giugno, bronzi, gessi e una rara scultura in onice, oltre ad una serie di dipinti ad olio ed acrilico, molti di recente produzione, mentre uno dei suoi caratteristici bronzi dipinto di grandi dimensioni, dal titolo In-cinta, campeggerà all’ingresso del Museo, richiamando i visitatori con le sue inconfondibili geometrie colorate.

E se è vero, come scrive Luca Beatrice, che la sua scultura “viene dalla performance”, non poteva che essere una performance di body painting ad inaugurare la mostra, sabato 7 maggio (ore 17.30): “La scultura di Rabarama tende ad assumere le caratteristiche dell’arte di performer che hanno utilizzato il corpo come strumento su cui intervenire, a partire dalle antropometrie di Yves Klein fino alle prime fotografie di Shirin Neshat, ritoccate e disegnate a mano con su incisi versi e poesie d’amore, risposta femminile al bellico fallocratismo dei maschi”. E ancora: “Rabarama costruisce un nuovo ponte tra la perfomance e la scultura, invadendo la seconda dei valori concettuali della prima. Nella forma sta l’elemento speciale e la figurazione torna con il valore aggiunto che risiede nell’idea”.
RabarAMAsolo è organizzata da Itaca Investimenti d’Arte in collaborazione con il Museo Civico e la Città di Asolo.

Note biografiche
Nata nel 1969 a Roma, si laurea con lode nel 1991 all’Accademia delle Belle Arti di Venezia.
Fin da subito partecipa a numerosi concorsi artistici, sia nazionali che internazionali, attirando l’attenzione della critica e conquistando il pubblico.
Questo lungo percorso, costellato di successi, la porta nel 2011 ad essere presente alla 54° Biennale di Venezia con l’opera monumentale Abbandono, realizzata interamente in marmo di Carrara.
Oltre a questo fondamentale riconoscimento, le sue opere sono state esposte nelle più grandi capitali mondiali della scena artistica come, tra le altre, Parigi, Firenze, Cannes, Miami, Shanghai.
Numerose ed importanti, inoltre, sono le acquisizione delle sue opere da parte di importanti istituzioni pubbliche e private come il Museo d’Arte della Biennale di Pechino, lo Sculpture Space di Shanghai e il Copelouzos Museum di Atene, senza dimenticare le tre opere monumentali acquistate dal Comune di Reggio Calabria ed esposte presso il lungomare Falcomatà. Recentemente, nel 2015, Rabarama ha vinto il concorso internazionale indetto dal Comune di Vallo della Lucania (SA). A seguito di tale vittoria è stata realizzata Leud, la più grande opera marmorea mai creata prima dall’Artista, oggi esposta nel caratteristico centro storico.
Indimenticabile, inoltre, resta l’intesa artistica e la collaborazione con il Cirque du Soleil.
Grazie al suo talento poliedrico, Rabarama sperimenta e realizza, nel corso del tempo, le opere in terracotta, i classici e conosciuti bronzi dipinti, gli affascinanti pezzi unici in marmo, vetro e pietre rare, le inclusioni in resina, i monotipi in resina siliconica, i preziosi gioielli d’artista e, ovviamente, anche gli splendidi dipinti e serigrafie.

Eventi selezionati
2015 “Luxury weekend”, Red Penguin Gallery, Marbella, Spagna.
2015 “Group exhibition”, Cafmeyer Gallery, Knokke, Belgio.
2015 “Rabarama Expositie”, Vught, Olanda.
2015 “Visione dell’uomo”, Galerie Hegemann, Monaco di Baviera, Germania.
2015 “One Drop Foundation/Cirque du Soleil – One night fo one drop”, Las Vegas, USA.
2015 “Artist-IQ”, Van Loon Galleries, Beurs van Berlage, Amsterdam, Olanda.
2014 “Biennale d’Arte contemporanea di Salerno”, Palazzo Fruscione, Salerno, Italia.
2014 “Public Art”, Bartoux Galleries, Cannes, Francia.
2014 “Group show”, Cafmeyer Gallery, Knokke, Belgio.
2014 “Rabarama Body Art Festival”, Merano.
2014 “CI Contemporary Istanbul Art Fair”, Istanbul, Turchia.
2013-2014 Rabarama “Volarearte”, Pisa, Forte dei Marmi, Lucca, Italia.
2013 Rabarama in collaborazione con il Cirque du Soleil per “One Night for One Drop”, Las Vegas, USA.
2011 “ANTICOnforme”, Piazza Pitti- Giardino di Boboli-Giardino delle Scuderie Reali- Complesso Le Pagliere, Firenze, Italia.
2011 “54a Biennale di Venezia”, Italia.
2010 “Rabarama at Moorhouse”, Londra, Inghilterra. / “Rabarama at the Italian Cultural Institute”, Londra, Inghilterra.
2010 “Rabarama sur la Croisette”, Cannes, France
2009 “Rabarama dans la presqu’ile de Saint Tropez”, Saint Tropez, France
2008 “Rabarama à Paris”, opera monumentali in Place de la Sorbonne, Rue Soufflot e Place du Pantheon, Paris, France
2008 “Rabarama”, Boca Raton Museum, Miami, USA.
2003 Beijing International, National Art Museum of China, Beijing Biennial, China.

Collaborazioni
Grazie alla sua popolarità, Rabarama ha sviluppato diverse collaborazioni con marchi riconosciuti a livello mondiale come:
Cirque du Soleil (Canada / Usa)

http://www.cirquedusoleil.com

Frank Muller watches (Svizzera)

http://www.franckmuller.com

Kryolan (Germania)

https://global.kryolan.com

Land Rover (UK) – Range Rover Evoque Rabarama Edition, 2013, pezzo unico.

http://www.landrover.com

Ingresso: intero € 8,00 – ridotto € 6,00 – famiglia € 20,00 (2 adulti + 2 minori)
(con visita alla mostra “Venere nelle terre di Antonio Canova”)
Apertura: giovedì-venerdì 9.30 – 18.00 / sabato-domenica e festivi 9.30 – 19.00
Informazioni: www.biennaleasolo.org – www.museoasolo.it

Premio Internazionale Biennale d’Arte di Asolo
Convento SS. Pietro e Paolo
via Collegio 40 – Asolo
Segreteria, infopoint, bookshop
mob. (+39) 346.1443264
infobiennale@itacagallery.com
www.biennaleasolo.org